Home > Finalità

Finalità

Finalità

L’Azienda è l’Ente attuatore dei programmi di edilizia residenziale pubblica predisposti dalla Regione. Finalità precipua di detti programmi è costituita da:

  • soddisfare la domanda abitativa corrispondente a situazioni reddituali esigenze e fabbisogni diversificati in modo tale da svolgere un’azione normalizzatrice del settore sia per quanto concerne i costi di costruzione sia per quanto concerne i canoni di affitto;
  • garantire anche tramite un processo di unificazione che la gestione del patrimonio di edilizia residenziale pubblica sia informata a procedure efficienti e rapide che consentano il contenimento dei costi e quindi l’incremento della quota dei canoni da reinvestire in programmi di manutenzione, recupero o riqualificazione urbana.

L’Azienda nell’ambito sopraindicato diversifica la propria attività nei seguenti settori:


 

Attività di programmazione

L’Azienda adotta il proprio piano pluriennale di attività di durata triennale.

Il piano è adottato entro il 30 settembre dell’ultimo anno di vigenza del piano precedente ed il suo stato di attuazione è verificato ed eventualmente aggiornato annualmente.

Nel piano sono definiti finalità, indirizzi, obiettivi, strumenti ed azioni attuative relative sia agli interventi previsti nel programma quadriennale regionale sia a quelli da realizzarsi da parte dell’Azienda con finanziamenti propri o di altri soggetti pubblici e/o privati.

L’Azienda elabora programmi di intervento e di gestione nonché progetti attuativi riferiti a specifici settori operativi.

Il piano triennale ed i programmi costituiscono la base per la formulazione delle previsioni del bilancio annuale.


 

Attività di costruzione e recupero

Nell’ambito delle proprie finalità e nei limiti di quanto disposto dall’art. 3 della legge regionale 12.03.1998 n° 9, l’Azienda attua:

a. interventi diretti alla costruzione, al recupero ed all’acquisto e recupero di alloggi da destinare all’assegnazione in locazione semplice nell’ambito dell’edilizia residenziale pubblica;

binterventi diretti alla costruzione, al recupero ed all’acquisto e recupero di alloggi ed immobili da destinarsi alla locazione ovvero alla vendita con modalità diverse da quelle indicate dalla precedente lett. “a” secondo le condizioni e le procedure previste dalle leggi vigenti;

c. piani e programmi complessi di intervento per il recupero, la riqualificazione del territorio e del patrimonio edilizio esistente;

d. interventi di edilizia agevolata e convenzionata;

e. ogni altro intervento di acquisizione, costruzione, recupero e gestione, non compreso nelle precedenti lettere “a”, “b”, “c”, “d”, idoneo al perseguimento delle proprie finalità.

Nell’espletamento della propria attività istituzionale l’Azienda può inoltre:

1. provvedere all’acquisizione delle aree necessarie nelle forme ritenute più opportune avuto riguardo alla natura dell’intervento;

2. acquisire fabbricati per trasformarli mediante la realizzazione di unità immobiliari sia ad uso abitativo che ad uso diverso nell’ambito delle proprie finalità ovvero provvedere alla demolizione di fabbricati e/o di alloggi e pertinenze negli edifici amministrati dall’Azienda;

3. prevedere, all’interno degli interventi di cui al comma 1, la realizzazione e/o il recupero di immobili ad uso non abitativo;

4. acquisire anche sul libero mercato terreni urbanizzati o da urbanizzare nonché fabbricati allo scopo di locarli o venderli sulla base di canoni o prezzi economicamente concorrenziali ovvero scegliendo i locatari o gli acquirenti sulla base di pubbliche selezioni finalizzate ad assicurare l’accesso all’abitazione a particolari categorie di soggetti aventi particolari requisiti stabilendo in relazione ad ogni singolo intervento la forma di finanziamento e le tipologie di canone e/o di prezzo di cessione degli immobili in modo da esercitare una funzione perequativa sul mercato edilizio.


 

Attività di gestione

L’Azienda espleta tutti i compiti connessi con l’amministrazione, la manutenzione e la gestione del proprio patrimonio.

Relativamente a patrimonio eventualmente affidato da altri soggetti, tali funzioni sono regolate sulla base e con i limiti previsti dalle convenzioni all’uopo stipulate.

L’Azienda procede all’alienazione od all’assegnazione anche con patto di futura vendita degli alloggi secondo le condizioni e le modalità previste dalle leggi vigenti.

L’Azienda può escludere dall’applicazione della normativa vigente in materia di edilizia residenziale pubblica e con le modalità previste dalla normativa stessa, gli alloggi realizzati senza contributo o concorso dello Stato o della Regione da destinare a finalità diverse da quelle proprie dell’edilizia residenziale pubblica.


 

Attività con altri soggetti

L’Azienda acquisisce, in base alla vigente normativa, la gestione del patrimonio di edilizia residenziale pubblica dei comuni e di altri soggetti pubblici.

L’Azienda può altresì acquisire la gestione di ulteriore patrimonio immobiliare affidato alla stessa da soggetti pubblici e privati.

L’Azienda può esercitare, anche nelle forme previste dall’art. 9 c.1 lett. “c”, servizi connessi con la gestione di immobili e di patrimoni edilizi indipendentemente dalle modalità della loro acquisizione o della loro destinazione.

L’Azienda può espletare compiti ad essa affidati da soggetti pubblici e privati in materia di progettazione edilizia ed urbanistica, di progettazione, direzione ed esecuzione di opere pubbliche, di progettazione, direzione, esecuzione e gestione di interventi costruttivi e di recupero e di attuazione di opere di urbanizzazione primaria e secondaria, nonché di gestione tecnico-amministrativa delle azioni connesse.

Nelle ipotesi indicate nei tre commi precedenti i reciproci rapporti sono regolati da apposite convenzioni.

L’Azienda svolge, ai sensi dell’art. 3 terzo comma Legge Regionale N. 9 del Marzo 1998, le funzioni concernenti l’esercizio del controllo per quanto riguarda gli interventi, gli operatori e l’utenza di edilizia residenziale pubblica o comunque fruente di contributo finanziario pubblico.

I rapporti relativi alle funzioni di cui al precedente comma sono regolati da apposite convenzioni o, in caso di urgenza, tramite ordinanze che prevedano il relativo compenso per l’Azienda.

L’Azienda formula proposte agli Enti competenti sulle localizzazioni degli interventi di edilizia residenziale pubblica nonché sugli strumenti di pianificazione territoriale.

All’attuazione delle proprie finalità l’Azienda provvede:

amediante la propria struttura organizzativa;

bmediante la costituzione o la partecipazione, anche in forma non maggioritaria, a consorzi e società per l’attuazione e la gestione di interventi sul territorio o a società di intervento per l’espletamento dei propri compiti gestionali e organizzativi.


 

Partecipazione ad altri organismi di studio

L’Azienda può istituire o partecipare ad organismi pubblici e privati, sotto qualsiasi forma costituiti, aventi lo scopo di promuovere la ricerca, lo studio e la sperimentazione nell’ambito delle finalità dell’Azienda stessa.

A tal fine può organizzare “stages” di formazione ed approfondimento delle varie materie di propria competenza in particolare in collaborazione con Enti di formazione scolastica o universitari anche mediante l’istituzione di borse di studio.

Edinet - Realizzazione Siti Internet