Home > News & Comunicati > DOMANDA e REGOLAMENTO PER L’ACCESSO AL FONDO DI SOSTEGNO ECONOMICO ALL’UTENZA DI E.R.P. AI SENSI DELLA L.R. 10/2004 E SUCCESSIVE MODIFICHE ED INTEGRAZIONI

News & Comunicati

DOMANDA e REGOLAMENTO PER L’ACCESSO AL FONDO DI SOSTEGNO ECONOMICO ALL’UTENZA DI E.R.P. AI SENSI DELLA L.R. 10/2004 E SUCCESSIVE MODIFICHE ED INTEGRAZIONI

Preleva Domanda


REGOLAMENTO PER L’ACCESSO AL FONDO DI SOSTEGNO ECONOMICO ALL’UTENZA DI E.R.P. AI SENSI DELLA L.R. 10/2004 E SUCCESSIVE MODIFICHE ED INTEGRAZIONI

Approvato con decreto n. 271 del 07.08.2017

ART. 1
Oggetto del Regolamento

Il presente Regolamento disciplina, ai sensi delle vigenti disposizioni di legge, le modalità di accesso al Fondo di Sostegno Economico all’utenza di e.r.p. (nel seguito FSE), comprensive dei criteri di erogazione, modalità di corresponsione, nonché dei casi di esclusione dal medesimo.
Il FSE è istituito ai sensi dell’art. 20 L.R. n. 10/2004 e successivi criteri guida contenuti nella deliberazione della Giunta Regione Liguria n. 1703/2008 per il pagamento di parte del canone di locazione e per il rimborso dei servizi accessori (cd. servizi a rimborso).

ART. 2
Corresponsione dei contributi

I contributi, destinati agli assegnatari che non siano in grado di sostenere gli oneri dei canoni di locazione e dei servizi accessori (cd. servizi a rimborso), vengono riconosciuti nei confronti di coloro che fruiscono di una situazione economica nei limiti per l’assegnazione per la copertura dell’importo del canone e/o dei servizi accessori non incassati dall’A.R.T.E. di Savona, in presenza di situazioni di disagio economico-sociale.

ART. 3
Destinatari dei contributi

I contributi della quota del FSE per copertura della morosità per fitto e/o servizi accessori (art. 2 del Regolamento) sono destinati agli assegnatari:
1) Che non siano in grado di sostenere gli oneri per canoni di locazione e/o servizi accessori e che siano in situazione di morosità accertata da A.R.T.E. Savona;
2) L’alloggio occupato non deve superare lo standard adeguato al relativo nucleo familiare o – in caso di alloggio sovradimensionato – che il beneficiario abbia sottoscritto o sottoscriva dichiarazione di disponibilità al cambio con altro alloggio adeguato alle esigenze del nucleo familiare e provveda ad un consistente versamento a riduzione del debito accumulato;
3) A) sia stato sottoscritto piano di rientro dalla morosità, formalmente accettato da A.R.T.E. Savona, ed il medesimo sia stato rispettato ovvero abbia versato 1/3 del debito;
B)sottoscrivano un piano di rientro entro la data di scadenza dell’avviso pubblico informativo con contestuale pagamento di 1/3 del debito;
C) destinatari di provvedimento di decadenza per morosità che stanno effettuando pagamenti in sanatoria del proprio debito per ottenere la dilazione del termine di esecuzione.

ART. 4
Esclusioni dall’accesso al FSE

Sono esclusi dalla partecipazione al FSE gli assegnatari:
– Che non sono in possesso dei requisiti per la permanenza nel rapporto di assegnazione salvo quanto previsto all’art. 3 lettera C);
– Che non presentano i requisiti del presente regolamento;
– Che siano inadempienti rispetto alla richiesta periodica di informazioni relative all’accertamento della situazione economica del nucleo familiare e degli altri requisiti per la permanenza.
Sono inoltre esclusi i soggetti già beneficiari di differenti sostegni economici da parte di altri Enti e/o Associazioni finalizzati alla totale copertura del debito.
Sono altresì esclusi i soggetti i cui genitori e/o figli non conviventi siano in grado di intervenire a sostegno del congiunto moroso.
ART. 5
Criteri di formazione della graduatoria di accesso al Fondo

I nuclei familiari interessati, che ne facciano richiesta, sono valutati in base ai seguenti requisiti:
1) Nuclei con situazione economica (ISEE) sino a € 6.000 (PUNTI 10); nuclei con situazione economica (ISEE) da € 6.000,01 a € 11.000 (PUNTI 5);
2) Nuclei nei quali si siano verificati eventi eccezionali documentati che abbiano impedito l’attività lavorativa e/o grave malattia nell’ultimo anno (PUNTI 10);
3) Nuclei che abbiano versato dal 1° gennaio dell’anno in corso ed al momento della presentazione della domanda, almeno 1/3 della morosità accumulata per fitto e/o servizi accessori alla data del 31 dicembre dell’anno precedente (PUNTI 6);
4) Nuclei che abbiano regolarmente rispettato il piano di rientro sottoscritto attribuendo un punto per ogni bimestre regolarmente pagato negli ultimi dodici mesi; ulteriori quattro punti saranno attribuiti a chi rispetta regolarmente il piano di rientro da più di un anno (SINO AD UN MASSIMO DI PUNTI 10);
5) Nuclei destinatari di provvedimento di decadenza per morosità che stanno effettuando pagamenti in sanatoria del proprio debito per ottenere la dilazione del termine di esecuzione (PUNTI 10);
6) Nuclei che sottoscrivano un piano di rientro entro la data di scadenza del bando con contestuale pagamento di 1/3 del debito (PUNTI 6);
7) Nuclei monogenitoriali con figli minori che dimostrino la mancata corresponsione dell’altro genitore al mantenimento del figlio (PUNTI 2);
8) Nuclei composti esclusivamente da ultrasessantacinquenni che non abbiano figli o con figli che dichiarino di non essere in grado di intervenire a sostegno del congiunto moroso (PUNTI 2).

ART. 6
Modalità procedurali

I nuclei familiari interessati al contributo FSE per copertura della morosità per fitto e/o servizi accessori devono far pervenire alla sede dell’A.R.T.E. Savona, Via Aglietto 90, il modello di domanda (allegato n. 1) compilato, allegando la seguente documentazione:
1) Modello ISE/ISEE in corso di validità;
2) Copia del piano di rientro della morosità in precedenza sottoscritto;
3) Copia attestante i versamenti effettuati, nei dodici mesi antecedenti alla presentazione della domanda, a copertura delle bollette per il pagamento dell’affitto e/o dei servizi a rimborso conteggiati;
4) Nel caso di alloggio sovradimensionato rispetto alle attuali esigenze del nucleo familiare, dichiarazione sottoscritta di disponibilità al cambio alloggio;
5) Copia documento di identità valido;
6) Documentazione riferita ad eventi eccezionali intervenuti che abbiano impedito l’attività lavorativa e/o grave malattia nell’ultimo anno.

ART. 7
Modalità di erogazione

Per quanto attiene al contributo FSE per copertura della morosità per fitto e/o servizi accessori, l’importo in favore del richiedente verrà corrisposto, all’esito della verifica dei requisiti e nei limiti della disponibilità delle risorse finanziarie, mediante accredito diretto sulla posizione debitoria in essere presso ARTE Savona.

ART. 8
Modalità di pubblicazione e termini per l’accesso al FSE

L’ARTE di Savona provvederà a dare avviso tramite pubblicazione mediante affissione all’Albo dell’A.R.T.E. di Savona, sul sito ufficiale dell’A.R.T.E. di Savona e ne sarà trasmessa copia alle Organizzazioni Sindacali dell’Utenza, al Forum del Terzo Settore ed a tutti i Comuni del comprensorio.

Savona, 08 agosto 2017

 

Edinet - Realizzazione Siti Internet